04/04/08

Rain to grow the flowers


“April” è il nuovo album per i Sun Kil Moon dell’ex-Red House Painters Mark Kozelek, uno degli autori più in vista di tutta la scena folk californiana, una vera e propria icona nella natia San Francisco, dove spesso si è conteso lo scettro di migliore autore con un altro Mark, l’Eitzel degli American Music Club.

Sono trascorsi circa 5 anni dall’ultima fatica da studio a titolo “Ghosts Of The Great Highway” e per l’occasione Mark e soci non hanno certo lesinato brani dal contenuto esteso. Sono infatti 11 le canzoni che vanno a comporre il nuovo album, che già dal titolo suggerisce un teso confronto tra inverno e primavera, tra le stagioni del grande freddo e del ritrovato amore.

Del resto la musica di Sun Kil Moon ha sempre saputo muoversi sugli equilibri, preferendo percorsi emozionali accidentati, stupendo per la fragilità di alcuni momenti e l’impeto di altri. Il disco è stato registrato a cavallo tra il marzo e l’agosto del 2007 nella natia San Francisco (Hyde Street Studios) e in quel di Seattle (Well Recording). Sono quattro i musicisti che solitamente accompagnano Kozelek: il batterista Anthony Koutsos (anche lui ex-Red House Painters), il bassista Geoff Stanfield (Black Lab), la violista Michi Aceret ed il percussionista David Revelli.

“April” introduce anche ospiti di sicuro spessore quali Bonnie Prince Billy, Ben Gibbard (Death Cab For Cutie) ed Eric Pollard (Retribution Gospel Choir). Dopo un breve tour solista in concomitanza con la pubblicazione dell’album, Mark si imbarcherà con Sun Kil Moon in in un’estesa tournèe internazionale.

“From 10-minute, three-guitar jams to heartbreaking acoustic ballads,
April shines with the most evocative music of Kozelek's career.
” - Jonathan Cohen, Billboard

“Mark Kozelek returns with an album of rare warmth and immediacy, where intensely personal lyrics hang on hazily magnificent melodies.” - Aidin Vaziri, San Francisco Chronicle

http://www.sunkilmoon.com/
http://www.myspace.com/sunkilmoonmusic

1 commento:

Giuseppe ha detto...

Disco meraviglioso.